Diagnocam emette una particolare luce laser da due terminali che illuminano dai lati il dente, rendendo così visibili le zone colpite da carie. Per questa procedura non viene utilizzata nessuna radiazione a raggi x.